post

In giro per i bacari di Venezia

Come ti…Come ti chiami? – Allora non sei sordo e nemmeno muto –
Vi conoscete, passeggiate senza meta. Venezia diviene il discorso conduttore dei vostri perché. E, come in un romanzo, nasce ciò che è stato scritto da bardi e poetastri: una pagina d’amore. Fugace o duraturo Venezia questo non lo sa, per adesso è un abbozzo macchiato di spensierati desideri quasi fanciulleschi. Il sole scende accovacciando tra le case, depone la sua alcova in ca’ d’oro anche se, pagano, avrebbe voluto soffermarsi ai tavoli verdi del palazzo ca’ Vendramin Calergi dove Riccardo ancora vaga in cerca dei suoi leitmotiv ispirati dai posti, luoghi e persone veneziani. Continue reading

post

Che mangiata!!

È ora di pranzo e la voglia di assaggiare la tipica cucina Sarda ci spinge verso Orgosolo.

Partiamo da Dorgali con il mare alle nostre spalle e in pochissimi minuti ci troviamo in mezzo alle montagne del Supramonte.

Abbiamo letto su molte guide della bellezza di queste lande e della suggestione che possono regalare ma dal vivo sono più impressionanti di quello che si possa immaginare.

Continue reading

Innamorarsi a Venezia

cielo-procuratie-veneziaEd ecco che occhi procaci ti invitano a sfrenati desideri. Ti fermi dopo che vi siete sorpassati, aspetti quel secondo che ti da la possibilità di ricomporti poi ti volti sperando che anche lei lo faccia . Lo ha fatto, siete là solo voi due. Le frullanti voci che svolazzano fra le calli abbassano le tonalità, sembra quasi che le persone al di fuori di voi due si sfumino come colore gocciolante nell’acqua. Occhi su occhi. Non è mora come piace a te ma particolare; sorriso che ha ospitato mille baci, bocca che ha parlato d’amore altrettante volte o forse mai. Continue reading

post

Arrivati sull’isola

Non serve il suono della sveglia per farci aprire gli occhi. Le prime luci iniziano a filtrare dagli oblò e si intravedono le coste sarde in lontananza.

Ci godiamo l’alba dal traghetto. Il sole sta nascendo dietro di noi e con i sui raggi inizia ad illuminare le colline del Golfo Aranci (alla nostra destra).

Uno spettacolo mozzafiato! Continue reading

post

Sardegna

Voglio raccontarvi una piccola avventura.

Un’avventura di 2 amici e di 2 moto.

Un’avventura in Sardegna.

 

Treviso,

Tutto inizia dall’idea di Francesco Minto (Yao per gli amici a causa dei suoi occhietti un po’…come dire, orientali) di sfruttare la nostra settimana di vacanza in maggio per esplorare la Sardegna.
Non ho usato la parola esplorare a caso, infatti la nostra doveva essere una vera e propria avventura alla scoperta del Gennargentu e delle coste orientali sarde. Continue reading

Venezia

Venezia-con-Laura-2012Una coltre diafana e tersa attenua i colori macchianti delle case veneziane; tutto sembra avvolto nel sonno onirico di tempi antichi quando al risveglio si sogna ancora.
Il sole si leva lentamente ed il suo cammino, un pallore sfocato, faticosamente narrerà ciò che narrò nel passato.
Il treno procede lentamente fischiando e sferragliando ad ogni minima frenata. Manca poco al capolinea. Continue reading