post

Perdersi a Burano

A volte un’avventura è anche il semplice riuscire ad evadere dalla quotidianità, dal campo da rugby o da una scrivania, e diventa un piacere riscoprire dei posti meravigliosi a poca distanza da casa.
Uno di questi è l’isola di Burano, situata a nord-est di Venezia, ma raggiungibile più facilmente dall’imbarcadero di Treporti.
Siamo riusciti ad arrivare relativamente presto e il bello di Burano sta nel girarla senza meta, insomma è un piacere perdersi e girovagare tra le sue calli costantemente scortati dalle case dai colori vivacemente accesi che ti mettono allegria.

Gondola Case a Burano

È un mondo un po’ surreale, quasi fatato, a riportarti alla realtà ci sono i turisti che mano a mano che passa il tempo diventano sempre più numerosi.
È tempo di ripartire non prima di una sosta al primo panificio per acquistare i biscotti tipici di Burano, i bussolai e poi si può ritornare all’imbarcadero.

Maschere nel verano Fioreria a Burano

post

In giro per i bacari di Venezia

Come ti…Come ti chiami? – Allora non sei sordo e nemmeno muto –
Vi conoscete, passeggiate senza meta. Venezia diviene il discorso conduttore dei vostri perché. E, come in un romanzo, nasce ciò che è stato scritto da bardi e poetastri: una pagina d’amore. Fugace o duraturo Venezia questo non lo sa, per adesso è un abbozzo macchiato di spensierati desideri quasi fanciulleschi. Il sole scende accovacciando tra le case, depone la sua alcova in ca’ d’oro anche se, pagano, avrebbe voluto soffermarsi ai tavoli verdi del palazzo ca’ Vendramin Calergi dove Riccardo ancora vaga in cerca dei suoi leitmotiv ispirati dai posti, luoghi e persone veneziani. Continue reading

Innamorarsi a Venezia

cielo-procuratie-veneziaEd ecco che occhi procaci ti invitano a sfrenati desideri. Ti fermi dopo che vi siete sorpassati, aspetti quel secondo che ti da la possibilità di ricomporti poi ti volti sperando che anche lei lo faccia . Lo ha fatto, siete là solo voi due. Le frullanti voci che svolazzano fra le calli abbassano le tonalità, sembra quasi che le persone al di fuori di voi due si sfumino come colore gocciolante nell’acqua. Occhi su occhi. Non è mora come piace a te ma particolare; sorriso che ha ospitato mille baci, bocca che ha parlato d’amore altrettante volte o forse mai. Continue reading

Venezia

Venezia-con-Laura-2012Una coltre diafana e tersa attenua i colori macchianti delle case veneziane; tutto sembra avvolto nel sonno onirico di tempi antichi quando al risveglio si sogna ancora.
Il sole si leva lentamente ed il suo cammino, un pallore sfocato, faticosamente narrerà ciò che narrò nel passato.
Il treno procede lentamente fischiando e sferragliando ad ogni minima frenata. Manca poco al capolinea. Continue reading